L’eventuale amministrazione di Biden potrebbe isolare ulteriormente il Brasile, dice l’analista

20200316140352_0767b240f2c2dbdbb85e27dc822ab52b215514e572d1d066fde62ec235c5c8f4.jpeg

Il candidato democratico alla presidenza Joe Biden ha criticato la deforestazione in Brasile durante il primo dibattito tra lui e il presidente Donald Trump

Sputnik Joe Biden, il candidato presidenziale democratico per gli Stati Uniti, Biden ha detto che cercherà di riunire altri paesi per fare pressione sul governo brasiliano e ha fatto minacce che potrebbe imporre sanzioni economiche al Brasile.

“La foresta pluviale amazzonica in Brasile viene distrutta, lacerata. Lì viene assorbita più anidride carbonica di qualsiasi carbonio emesso dagli Stati Uniti. Cercheranno di assicurarmi che i paesi di tutto il mondo 30 miliardi di dollari 3 e diranno [al Brasile]: “Qui ci sono 20 miliardi di dollari, smettila di devastare la foresta. Se non ti fermi, affronterai conseguenze economiche significative”, ha detto.

In un’intervista con Sputnik Brasile, Denilde Holzhacker, professore di relazioni internazionali presso la Scuola di pubblicità e marketing di San Paolo (ESPM), ha detto che la dichiarazione di Biden è servita come un modo per soddisfare i settori più giovani e più di sinistra del suo partito.

“All’interno del Partito Democratico c’è una forte spinta affinché la questione ambientale abbia peso. Inoltre, la sua posizione nel dibattito è stata anche quella di segnalare all’ala più giovane e alla sinistra del partito che è sensibile a questioni importanti, non solo a livello nazionale, ma anche in termini internazionali”, ha detto.

Secondo Holzhacker, Biden dimostra che può applicare vari meccanismi di punizione economica al Brasile, che può essere sia in diminuzione quote di alcuni prodotti brasiliani o punizioni tariffarie.

“Hai diversi strumenti di politica commerciale che possono essere utilizzati dal governo degli Stati Uniti. Anche nel programma governativo di Biden, mette il sovrapprezzo commerciale e la restrizione con i paesi che non soddisfano gli obiettivi ambientali e il Brasile entra in questa situazione”, ha spiegato.

Denilde Holzhacker sottolinea che se Joe Biden vincerà le elezioni, tornerà a riconoscere l’accordo di Parigi.

“Biden dimostra che sulla questione ambientale si rivolgerà all’accordo di Parigi e prenderà posizione con i paesi che non soddisfano gli accordi e gli obiettivi ambientali. È un’agenda che il governo brasiliano ha già pressioni francesi, ha già pressioni europee, quindi se Biden vince avrà un altro importante attore internazionale con una posizione e una forza per causare un sacco di danni al Brasile”, ha detto.

Secondo Holzhacker, una vittoria di Biden “rende difficile attuare la politica estera di Bolsonaro”.

“A mio parere, l’amministrazione Biden può isolare ulteriormente il Brasile e ostacolare le strategie brasiliane”, ha aggiunto.

Jair Bolsonaro ha criticato la posizione di Joe Biden e ha definito la dichiarazione del candidato democratico “disastrosa e deplorevole”.

Lascia un commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.