Nihil = niente – di Erri De Luca

Metà dei pazienti non vaccinati rifiuta terapie indispensabili, cresce la mortalità di malati che potevano essere salvati. Prima di ora non avevo notizia di persone che rifiutano assistenza e cura medica in punto di morte in un reparto di terapia intensiva. Non per un superiore motivo religioso, ma per sfiducia totale verso la medicina. Pur… Continua a leggere Nihil = niente – di Erri De Luca

Una lettura con svista – di Erri De Luca

Il titolo “Top of the world” è stato tradotto in italiano “Paese dalle ombre lunghe”. La frase interna al libro allude a territori presso il Circolo Polare Artico, dove il sole sfila rasoterra sopra l’orizzonte, proiettando ombre allungate prima di scomparire per dei mesi. Lo scrisse alla metà del secolo passato Hans Ruesch, nome che… Continua a leggere Una lettura con svista – di Erri De Luca

Avvenimenti – di Erri De Luca

La storia dei grandi avvenimenti studiata a scuola aveva i soliti nomi di regine, re, generali, ministri. Senza sapere perché, li insaccavo svogliatamente nella memoria, sentendoli indifferenti e anche insignificanti. In margine si studiavano personalità isolate che mi suscitavano ammirazione: Maria Curie, Alessandro Volta, Luigi Pasteur che nel 1885 sperimentava il vaccino contro la rabbia.… Continua a leggere Avvenimenti – di Erri De Luca

Le parole per – di Erri De Luca

Qualche sera fa un amico mi ha chiesto perché non ho fatto il maestro d’italiano invece che l’operaio. Ovvia risposta è che non ho proseguito gli studi dopo il liceo, non aggiungendo titoli necessari. Altra parte della risposta è che per insegnare ci vuole vocazione e forse bisogna anche essere genitori per avere sulla gioventù… Continua a leggere Le parole per – di Erri De Luca

Stralcio di un discorso – di Erri De Luca

I flussi migratori costituiscono la storia dell’umanità e ancora prima sono stati la costante delle specie viventi. Durante le epoche glaciali emigrarono anche i fiori.Il secolo passato ha spostato vite umane a miriadi con regolari mezzi di trasporto.I governi della nostra epoca oppongono resistenza agli spostamenti, profittando comunque largamente della forza lavoro arrivata. Passivamente: lasciando… Continua a leggere Stralcio di un discorso – di Erri De Luca

Racconto di un amico – di Erri De Luca

Con un giornalista croato ho ricordato Predrag Matvejevic, scrittore jugoslavo. Lo conobbi a un festival letterario negli anni ‘90. Vidi un uomo al pianoforte, suonava musica classica in disparte nel salone di un bar. Beveva vodka, aveva gli occhi umidi. Mi avvicinai, preso dalla sua bravura. Mi disse poi che aveva interrotto la carriera di… Continua a leggere Racconto di un amico – di Erri De Luca

Napoli – di Erri De Luca

Ripasso da Napoli. Ne sono rimasto lontano per due anni. Occasione è una manifestazione di libri, lettori e scrittori. Comincio da dove ho lasciato, da un caffè e da una sfogliatella riccia. La città è a spasso per le strade. È un bel sabato di fine settembre, mi aspettavo poco movimento per evacuazione di fine… Continua a leggere Napoli – di Erri De Luca