Il concorso – di Erri De Luca

Me lo ha raccontato Mario, l’amico di Terni con cui faccio scalate. Reparto oncologico, tra i malati terminali si sente gridare una giovane donna. Attraverso la cannula dell’intubazione orale, in maniera indistinta la donna continua a ripetere: ”Ho vinto il concorso! Ho vinto il concorso!” Mario lo ha sentito da vicino, ma anche riferito di… Continua a leggere Il concorso – di Erri De Luca

Hebe de Bonafini, una madre senza compromessi – di Gianni Minà

Qualche giorno fa è scomparsa Hebe de Bonafini, una madre che ha trasformato la sua vita in pietra di inciampo per i collusi con la dittatura argentina. A fine anni ‘90 la intervistai per un programma televisivo che andava in onda nel cuore della notte, ma che mi lasciava molto tempo a disposizione per  affrontare… Continua a leggere Hebe de Bonafini, una madre senza compromessi – di Gianni Minà

Dichiarazione della Conferenza episcopale del Congo sulla sicurezza nel paese

Il momento è difficile. Il nostro Paese è in pericolo! DICHIARAZIONE DELLA CONFERENZA EPISCOPALE NAZIONALE DEL CONGO (CENCO) SULLA SITUAZIONE DELLA SICUREZZA NEL PAESE 1 – Noi arcivescovi e vescovi, membri della Conferenza Episcopale Nazionale del Congo (CENCO) riuniti in assemblea plenaria straordinaria a Kiusbasa dal 7 al 9 novembre 2022, preoccupati per il deterioramento… Continua a leggere Dichiarazione della Conferenza episcopale del Congo sulla sicurezza nel paese

Addio Hebe – di Checchino Antonini

La presidente delle Madri di Plaza de Mayo e storica attivista per i diritti umani, Hebe de Bonafini, è morta domenica a 93 anni. di Checchino Antonini “Il giorno in cui morirò fate una festa nella Plaza”. Le Madres della Plaza de Mayo hanno indetto una marcia giovedì prossimo – come tutti i giorni della… Continua a leggere Addio Hebe – di Checchino Antonini

José Nain: nel territorio mapuche invaso dalle imprese forestali, solo il dialogo risolverà il conflitto – di Claudia Fanti

Tratto da: Adista Notizie n° 33 del 01/10/2022 41222 SANTIAGO DEL CILE-ADISTA. Solo qualche mese fa le forze della destra cilena – screditate e messe all’angolo dalla rivolta antigovernativa del 2019 e poi dal “plebiscito di entrata” del 2020 sulla nuova Costituzione, con il successivo avvio dei lavori della Convenzione costituzionale (per di più presieduta da una attivista… Continua a leggere José Nain: nel territorio mapuche invaso dalle imprese forestali, solo il dialogo risolverà il conflitto – di Claudia Fanti

Palestina occupata. Arrestata giornalista a Sheikh Jarrah

La giornalista Lama Ghousheh, del quartiere Sheikh Jarrah a Gerusalemme, comparirà oggi davanti al tribunale per la discussione delle accuse avanzate dai servizi di sicurezza e eventuale conferma dell’arresto. Il giornalismo sotto l’occupazione militare è una professione ardua. Ghousheh è accusata di “sostegno ed incitamento al terrorismo”, per aver pubblicato interviste ad ex detenuti politici… Continua a leggere Palestina occupata. Arrestata giornalista a Sheikh Jarrah