Lettera Rete Quarrata marzo 2014

Carissima, carissimo,
ogni epoca storica è supportata da un sogno, sia esso di tipo religioso o ideologico. Oggi, questo risuona insufficiente. Il sogno, religioso o ideologico, non basta e anche quando si cerca di seguire le ultime asfittiche proposte dettate da cammini ideologici o religiosi non ci si sente soddisfatti. La tecnologia, così come il mercato, che a prima vista sembrano rispondere a molti dei bisogni umani, non riescono a sorreggere il tessuto umano più profondo. I singoli soggetti come non mai si sentono abbandonati a iniziative sporadiche e, la maggior parte delle volte, fine a se stesse.
Così la spaccatura tra il pensiero e l’azione è sempre più evidente in tutti gli ambiti della vita umana. Oggi non possiamo dire di essere inquieti solo perché la situazione economica mondiale è giunta quasi al suo totale collasso e perché i diritti di ciascuno e dell’ecosistema sono severamente minacciati. Oggi tutti percepiamo che questo “sistema” assunto da molti quasi per inerzia, non va bene.
Le crisi di democrazia, di mercato, di cittadinanza, si intersecano sempre di più con delle crisi interiori che ci permettono semplicemente di cercare dei colpevoli. Il legame tra la storia e le nostre storie, non è più sottovalutabile. Allora il tentativo di ritrovare attraverso la partecipazione una risposta all’individualismo, non è più un optional. Urge, è fondamentale!
Leggi tutto “Lettera Rete Quarrata marzo 2014”

Lettera Rete Quarrata febbraio 2014

Carissima, carissimo,

sono rientrato da poco dal Brasile, dove, dopo alcuni impegni lavorativi, ho incontrato amici e visitato progetti che la nostra Rete accompagna da tempo. Sono capitato in un momento in cui si sta sviluppando una nuova protesta sociale. Gruppi di centinaia di giovani delle periferie, chiamati “Rolezinhos”, che si convocano su internet e, invadono gli Shopping Centers, suscitando paura nei frequentatori abituali, dal momento che arrivano in massa. Ma sono diversi dai manifestanti dello scorso luglio che accusavano il Governo di distogliere i fondi per la scuola, la salute, i trasporti per costruire gli stadi. Oltre a protestare per la corruzione dilagante. Ciò sta suscitando le più disparate interpretazioni a secondo con chi parli. Alcuni, quelli che hanno scelto il neoliberismo come idolo, prostrandosi al Dio denaro e al Dio consumo, con le loro analisi che partono solo dal giudizio, non meritano nessuna considerazione. Essendo di una tale povertà analitica da farmi vergognare per loro.
Mentre c’è chi va al cuore del problema, come il nostro amico e referente Waldemar Boff, che afferma che non si tratta di giovani poveri, delle grandi periferie senza spazi per passare il tempo e la cultura, penalizzati dai servizi pubblici assenti o molto scadenti. Waldemar afferma che i giovani rolezinhos sono la nuova classe media, ossia, le classi C e D frutto della crescita economica grazie alle politiche sociali e educative dei governi Lula-Dilma.
Leggi tutto “Lettera Rete Quarrata febbraio 2014”

Cena di solidarietà – sabato 22 febbraio

Sabato 22 febbraio 2014 alle ore 20,00 presso la Casa della Solidarietà
in via delle Poggiole 225 a Lucciano
Cena di solidarietà a sostegno dei progetti che l’associazione segue nel nostro territorio

menu:
antipasto fantasia di crostini;
farinata con le leghe e penne al sugo di carciofi e salsiccia;
pollo arrosto e fegatelli in forno a legna con contorno di patate e verdure cotte;
dolci della Casa.

Il contributo è di € 20,00 (adulti); € 10,00 (bambini)

Per motivi organizzativi è gradita la prenotazione entro giovedi 20 febbraio.
Telefonare 0573 750539 ore serali. Mariella cell. 3332654911, Angela  cell. 3478543597

Presentazione del libro di Lancisi su Don Puglisi – Quarrata 21 febbraio

Il Comune di Quarrata e la Casa della Solidarietà-Rete Radié Resch di Quarrata invitano a partecipare
Venerdì 21 febbraio alle ore 21
presso il palazzo comunale di Quarrata
alla presentazione del libro:
Don PUGLISI: il Vangelo contro la Mafia
Parteciperanno:
Mario LANCISI, autore del libro
Davide MATTIELLO, Libera Piemonte e deputato del PD

Intervista audio ad Arturo Paoli, di Raffaele Luise

Incontro con Riccardo Petrella – “La finanza killer” – Quarrata 16 gennaio

Carissima, carissimo,
dal tracollo finanziario della Lehman Brothers Inc nel 2008, si é cominciato a percepire la capacità destabilizzante della finanza mondiale, in cui la speculazione selvaggia e senza freni ha messo in luce la deriva che l’economia ha preso in questi anni. La visione del denaro come obiettivo finale e non come mezzo, l’assenza di riflessioni etiche nei processi economici ha portato all’elaborazione di un’economia votata unicamente al profitto.
I dati sui miliardari del 2013 pubblicati dall’agenzia Bloomberg e la rivista Forbes, sono eloquenti: le trecento persone più ricche al mondo hanno guadagnato nel 2013: 524 miliardi di $, pari a due volte e mezzo la ricchezza cumulata annuale di 1,2 miliardi di esseri umani  “viventi” con meno di 1,25 $ al giorno.
Questo succede mentre la Borsa di Wall Street é tornata a volare, il 2013 si è chiuso con un’incremento del 30%, anche in Italia non è andata poi male, la Borsa é crescita anche da noi del 16%. Mentre il lavoro decresce, i soldi son tornati a fare i soldi, a scapito di chi?
Di conseguenza, é urgente dichiarare illegale la ricchezza: ingiusta, ineguale e predatrice.
Infine come non ricordare la forza con cui papa Francesco si è espresso sul denaro: Gesù non aveva una Banca! Il denaro se non usato bene, é lo sterco del diavolo!
Per approfondire e comprendere ciò che sta accadendo,
il Comune di Quarrata e la Casa della Solidarietà-Rete Radié Resch di Quarrata invitano a partecipare all’incontro-dibattito che si terrà

giovedì 16 gennaio alle ore 21 a Quarrata,
presso la Sala Consiliare del Comune

che vedrà la presenza di

Riccardo Petrella

economista, fondatore del Club di Lisbona e del Contratto Mondiale dell’Acqua

che parlerà sul tema:

La Finanza Killer

Nell’occasione, l’amministrazione comunale darà lettura della delibera di adesione votata all’unanimità dal Consiglio Comunale su “Dichiariamo Illegale la Povertà”.

Lettera Rete Quarrata Natale 2013

Carissima, carissimo,

ogni uomo ha il dovere di ricercare un atteggiamento di ricerca verso la verità, senza dimenticarsi di ab bandonare la convinzione di possederla. La novità è quella di lasciarsi arricchire dal dialogo e dal confronto con chi, a sua volta si interroga e rimane costantemente in ricerca. Nessuno sa tutto a priori. Per fare questo è indispensabile imparare ad appellarci all’uomo interiore che è in noi, vale a dire, a sentirci ancorati a una dimensione più di ciò che appare di noi in superficie, capace di contenere la nostra interiorità e di produrre già ora energia vitale, per riceverne forza, voglia di vivere, desiderio di onestà, cambiamento.
La scorsa settimana sono stato invitato a tenere una conferenza a Dragoni (CE): “guardare il mondo dalla parte delle vittime”.
Un’ottica, quella delle vittime, che si rivela produttrice di grandi scoperte, di rivelazioni, di verità, di luce su episodi rimasti oscuri anche oggi.
Clicca per proseguire la lettura.

In Dialogo, numero 102

copertina_102

 

Fai clic sulla copertina per leggere il sommario e alcuni articoli del Notiziario In Dialogo, numero 102.

Arena di pace 2014

La guerra è il suicidio dell’umanità (Papa Francesco)

Solo la nonviolenza ci salverà (Mahatma Gandhi)

25 aprile 2014, all’Arena di Verona, una giornata di resistenza e liberazione.

La resistenza oggi si chiama nonviolenza.
La liberazione oggi si chiama disarmo.

Premessa

L’Italia ripudia la guerra, ma noi continuiamo ad armarci.

Crescono le spese militari, si costruiscono nuovi strumenti bellici.

Il nostro Paese, in piena crisi economica e sociale, cade a picco in tutti gli indicatori europei e internazionali di benessere e di civiltà, ma continua ad essere tra le prime 10 potenze militari del pianeta, nella corsa agli armamenti più dispendiosa della storia.

Ne sono un esempio i nuovi 90 cacciabombardieri F35, il cui costo di acquisto si attesta sui 14 miliardi di euro, mentre l’intero progetto Joint Strike Fighter supererà i 50 miliardi di euro; il nostro paese, inoltre, “ospita” 70 bombe atomiche statunitensi B-61 (20 nella base di Ghedi a Brescia e 50 nella base di Aviano a Pordenone) che si stanno ammodernando, al costo di 10 miliardi di dollari, in testate nucleari adatte al trasporto sugli F-35.

Gli armamenti sono distruttivi quando vengono utilizzati e anche quando sono prodotti, venduti,  comprati e accumulati, perché sottraggono enormi risorse al futuro dell’umanità, alla realizzazione dei diritti sociali e civili, garanzia di vera sicurezza per tutti.
Leggi tutto “Arena di pace 2014”

Cena di solidarietà per il progetto di Scampia “Vela – rendere consapevoli”

Sabato 30 novembre 2013 alle ore 20,00
presso la Casa della Solidarietà
in via delle Poggiole 225 a Lucciano (Quarrata – PT)

Cena di solidarietà

a sostegno del progetto “Vela – rendere consapevoli” – sostegno attività educative per bambini del quartiere Vele a Scampia (Napoli)
sarà presente Davide Cerullo, animatore del progetto

menu:
antipasto di crostini e schiacciata calda con affettati;
lasagne al ragù e ai carciofi;
stinco di maiale in forno a legna con contorno di verdure cotte e fagioli conditi con olio nuovo;
dolci della Casa

Il contributo è di € 20,00 (adulti); € 10,00 (bambini)
Per motivi organizzativi è gradita la prenotazione entro giovedi 28 novembre.
Telefonare 0573 750539 ore serali oppure a Mariella cell. 3332654911 o Angela cell. 3478543597.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: